Donne in cerca di lavoro: ACT4CHANGE

Fonte Essenziale
Vivere bene con Fonte Essenziale
29 Settembre 2021

Mi hanno detto che da grande sarei potuta diventare ciò che desideravo.

Crescendo mi è venuto il dubbio stessero parlando con mio fratello.

Noi donne siamo le più preparate ma le meno occupate. E con la pandemia la situazione è degenerata: casa, figli, smart working, DAD. Un incubo.

Nell’ultimo anno, su 4 posti di lavoro persi, ben 3 sono di donne. 312.000 in totale. Un numero impressionante.

Un esercito di caregiver per nascita che non possiamo far finta di non vedere e che continua a marciare operoso, ogni giorno, in una condizione di forte stress economico. Appesantito dalla frustrazione e dal carico mentale.

In questo momento, nel nostro Paese, la fotografia della povertà è donna.

In attesa del giusto supporto da parte delle istituzioni, fortunatamente esistono realtà che stanno cercando di ribaltare questa narrazione.

Che stanno dedicando tempo, risorse ed energie per tamponare le enormi ripercussioni sull’empowerment femminile e per contribuire ad eliminare gli stereotipi che ci vedono ancora troppo spesso, nostro malgrado, protagoniste.

Aziende B-Corp come Danone hanno saputo valorizzare il talento delle donne, comprendendo che il benessere delle lavoratrici si traduce in benessere collettivo.

Ogni investimento sulle donne ha un ritorno non solo per le aziende stesse ma per l’intera società: la nostra unicità porta valore al mondo, siamo un vero e proprio capitale.

Act4change Sonia Malaspina

Pensate che la Banca d’Italia, qualche anno fa, ha stimato che se il 60% delle donne italiane tra i 15 e i 64 anni fosse occupata, il PIL del nostro Paese aumenterebbe del 7%. Una percentuale incredibile: puntando sul lavoro delle donne potremmo recuperare la crisi da cui siamo stati investiti lo scorso anno!

Così Activia di Danone ha lanciato il movimento ACT4CHANGE, con l’obiettivo di dare voce al valore di ogni donna nel mondo del lavoro.

Act4change Jordi Guitart

Insieme a Francesca Parviero di Linkbeat, professionista esperta in sviluppo del capitale umano, attivista e coach certificata Designing Your Work Life, ha ideato un programma per valorizzare le potenzialità delle donne.

Act4change Francesca Parviero

Un percorso concreto, articolato in due momenti, che le aiuti a reinserirsi nel mondo del lavoro, a riprendersi gli spazi che meritano.

In prima battuta 4 eventi live, aperti a tutti, sul canale Instagram di @activia_italia: momenti di confronto, con esperti di settore, su tematiche rilevanti e di ispirazione per il processo di ricerca di una nuova opportunità professionale.

Potete recuperare le conversazioni sia nel feed Instragram di @activia_italia oppure nella sezione dedicata del sito di Activia.

L’ultima imperdibile live si terrà martedì 16 novembre alle 21:30 e tratterà il tema dei social network e della ricerca del personale, con gli interventi di Sonia Malaspina, Direttrice HR Italy e Greece di Danone, e Marina Fantini, Senior Marketing Manager Indeed.

Ricordo che partecipare in diretta è un’ottima occasione per fare le proprie domande e trovare risposta da grandi esperti del settore.

Conclusa la fase dei live, tra il 22 e il 24 novembre, si terrà un laboratorio formativo online gratuito di un paio di ore e riservato esclusivamente a donne disoccupate.

Si tratta di un incontro formativo per concretizzare ciò che è stato appreso nelle live e dare suggerimenti pratici per il rientro al lavoro, come ad esempio la compilazione del curriculum vitae o la stesura di una lettera di presentazione per candidarsi ad una nuova posizione.

Il percorso formativo si concluderà con un colloquio nelle filiali Adecco per una reale opportunità di reinserimento.

I posti però sono limitati: verranno accettate solo le prime 250 candidature.

Se siete interessate vi consiglio di iscrivervi subito sul sito di Activia: rimangono pochissimi posti liberi!

In un momento difficile come questo, in cui migliaia di donne si sentono piccole piccole, sole e in balia delle onde, rincuora vedere che c’è qualcuno che si preoccupa di allungare una mano.

Il cambiamento si costruisce insieme.

Laboratorio formativo Act4change

*Post in collaborazione con Activia – Danone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il sito utilizza cookie tecnici propri e cookie di terze parti. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull'utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un'esperienza migliore . Cookie policy